Loghi con ricerca di progettazione mai casuale

La ricerca sta nella costruzione, mai casuale, di un nuovo segno/linguaggio, in una storia universale e nella sua traccia.

loghi e marchi

clicca qui

Utilizzo del rapporto aureo nella progettazione del logo

Loghi, brochure e cataloghi aziendali in armonia e senso estetico con la natura usando la legge di Fibonacci.

Logo e legge di fibonacci

Clicca qui

Grafica editoriale e cataloghi aziendali

Progetti di brand identity destinati al supporto cartaceo come riviste, house organ, magazine.

Grafica editoriale

clicca qui

Cosa è la Brand Identity?

“Brand è ciò che le persone dicono di te quando esci dalla stanza”.

Questa è la sintesi di Jeff Bezos fondatore di Amazon, considerato da Forbes l’imprenditore più capace al mondo.

Brand Identity = Brand: percezione delle persone della tua azienda + Branding: progetto di lavoro che verrà fatto per creare un’immagine positiva della tua azienda.

I punti fondamentali per progettare un buon branding

Naming

Il naming è, senza dubbio, il primo passo importante della brand identity perché è da qui che i tuoi potenziali clienti avranno le giuste percezioni associate ai passi successivi.

Caratteristiche di un buon Naming

  • Coerenza: il nome deve essere in linea con quello che fai o vendi, salvo in casi particolari;
  • Comunicabilità: il nome deve essere facilmente pronunciabile, senza avere rischi di fraintendimenti con altre parole;
  • Brevità: più il nome sarà breve e più avrà successo a livello mondiale anche come impatto economico;
  • Disponibilità: ricordati che il nome che sceglierai, dovrà essere disponibile anche online se successivamente dovrai creare un sito web.

Payoff

Il payoff è un testo studiato per introdurre e accompagnare il logo iniziale. Spesso è corto e serve per diffondere convinzione sul logo principale. Un esempio fu un video di Apple negli anni novanta «THINK DIFFERENT.», dove si comunicava che l’anticonformismo spesso prevale sulla razionalità.

Ecco il testo completo:

“Questo film lo dedichiamo ai folli, agli anti-conformisti, ai ribelli, ai piantagrane a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti e non hanno alcun rispetto per lo status quo, potete citarli, essere in disaccordo con loro, potete glorificarli o denigrarli ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perché riescono a cambiare le cose perché fanno progredire l’Umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli noi ne vediamo il genio. Perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di cambiare il mondo, lo cambiano davvero.”

Esempio Pay off per branding

Tra gli altri esempi:
Adidas: “Impossible is nothing”. Questo payoff ci comunica che “niente è impossibile” se abbiamo le giuste motivazioni.
Amazon: “And you’re done”. Questo payoff comunica che acquistando online, non hai bisogno di uscire di casa e cercare il prodotto, devi solo sceglierlo e acquistarlo. “E hai fatto!”

Logo

Il logo è il perno centrale della tua brand identity e branding, deve riuscire a comunicare la filosofia, il valore e l’obiettivo del brand. Basilare dovrà essere la scelta del nome, semplice e facile da ricordare.

Lettering

Ideazione e progettazione di un carattere tipografico adeguato per il brand, completo di tutto l’alfabeto e utilizzato per comporre logotipi e/o testi del progetto.

Colore

La scelta del colore è fondamentale per trasmettere emozione e unicità. Tramite la psicologia del colore viene scelto la combinazione cromatica più pertinente alla nostra attività per trasmetterla al pubblico perchè ogni colore evoca differenti emozioni. Ciascun colore, infatti, trasmette al nostro cervello determinati stimoli, e può evocare quindi differenti emozioni o percezioni e associazioni di idee.

Immagine coordinata

Dopo aver creato il logo è il momento di realizzare un’immagine coordinata aziendale. Ogni azienda deve comunicare la sua immagine in modo coerente ed uniforme attraverso tutti i supporti e i dispositivi che utilizza.

  • Presentazione grafica cartacea: biglietti da visita, carta intestata, cartellina porta documenti, buste da lettere, block notes, flyer, brochure, volantini, etc.
  • Presentazione online: sito web, profili social, blog, e-commerce, etc.

Mission

In cosa si differenzia la tua azienda dalla concorrenza? La mission si occupa di pensare alle azioni concrete che permetteranno di raggiungere i tuoi obiettivi.
Chi sei?
Cosa fai?
Perché lo fai?
Per chi lo fai?

Non prima di aver creato la brand identity.

Comunicare il brand

Finalmente siamo arrivati all’ultimo step del branding. Abbiamo definito la scelta del nome (NAMING), un breve messaggio, ma accurato che sarà la sintesi della tua azienda (PAYOFF), la parte simbolica del marchio e il segno grafico (LOGO), gli elementi tipografici che accompagneranno il logo (LETTERING), la scelta cromatica appropriata per il tuo messaggio esplicito (COLORE), la creazione di biglietto da visita, carta intestata, busta da lettere, block notes, flyer, brochure, volantini (IMMAGINE COORDINATA), hai definito il tuo percorso imprenditoriale fondamentale per un business di successo. Grazie a questo, per Te e i tuoi collaboratori sarà più facile focalizzare gli obiettivi di breve e lungo periodo e lavorare insieme alla loro realizzazione (MISSION).

Perchè solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero. (Steve Jobs)

Chiedi un preventivo

Vuoi più informazioni su progetti di logo o consigli su come realizzarlo in modo tale che si adatti completamente alla tua attività?
Puoi inviarmi una e-mail, illustrandomi la tua idea; ti aiuterò a realizzarla.

Assistenza telefonica
Dal lunedi al venerdi dalle 08:00 alle 20:00, il sabato la domenica e i festivi dalle 09:00 alle 13:00

Email: [email protected]
Telefono: 391 3480788

Quanto fa 8+8?

per favore, digita il risultato:

“L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento”

Stephen Hawking

loghi e marchi